Gente Miúda | Vocês lembram?

27 de dez de 2011

às 05:45

Que esse ano de 2011 foi especial pra mim, ninguém duvida, né?!

Foi um ano de alegrias, conquistas, mas também tive a tristeza de perder meu pai.

Ele agora que é um anjinho lá em cima, cuida dos responsáveis pela minha felicidade esse ano!  O ano que me tornei MÃE.

Vamos relembrar?

Lembram do meu primeiro post? O que vocês acham de relê-lo?

Essa foi a imagem que marcou a minha primeira coluna:

[caption id="attachment_10307" align="aligncenter" width="317" caption="A Primeira Ecografia do Pedro e do Lucca"][/caption]

Clica aqui pra ler!

Hoje, eles estão com 9 meses e meio e estão passando pelo primeiro Natal e primeiro Reveillon!

Que em 2012 possamos continuar compartilhando idéias, momentos e emoções!

Um feliz Ano Novo pra todos! Nos vemos em 2012!!

Com carinho,

Bru, Pedro e Lucca.

Compartilhe: Tweet This ! Share On Facebook !
Curta:

1 comentários:

  1. Non tanto se mi comporto "come", qunato se sono perfetta, se eccello: la pi brava a scuola, la pi bella Io non ce l'ho mai fatta, non sono mai stata la migliore, arrivavo sempre seconda. Questo per la perfezione. L'anticonformismo un'altra cosa. Dipende anche dalla mia formazione scolastica, che ha compreso studi di filosofia, sociologia Per me pensare con la propria testa l'unico modo di vivere. Io non sopporto gli schemi, le regole, le religioni, i partiti politici Non sopporto i luoghi comuni e certe mentalit chiuse. Non una sfida, vivere con consapevolezza, facendo delle scelte motivate da ci che davvero si vuole e si sente, da ci che ha senso per me, non per la massa. Significa chiedersi sempre perch e avere il coraggio di scegliere. Sempre, sempre e comunque. Il pi possibile. Anche nei confronti di me stessa. Per me sempre tutto in discussione, tutto in movimento. Ma alla fine te lo direbbe qualunque sociologo sono solo figlia del mio tempo. Non c' in gioco solo l'amore. C' in gioco la libert , l'autodeterminazione. Con tutti i rischi che ci comporta. Non sono la sola e non credo che chi come me, in questo aspetto, venga per forza da una storia familiare come la mia. Forse, pi di altri, razionalizzo. .Comunque: i miei genitori mi amano, eccome. Hanno fatto del loro meglio e se penso da dove vengono, da quali storie, non posso che inchinarmi al miracolo che hanno fatto. Ne sono ben consapevole, ne abbiamo parlato spesso. Purtroppo io non mi sono ancora liberata di tante cose che oggi, lo sento, mi impediscono di esprimermi in tutto il mio potenziale. Me ne accorgo bene di quali catene mi frenano. E so anche chi ha la chiave. Ce l'ho io. E forse la tengo pure in mano. Anzi, son qua che me la rigiro tra le mani, proprio

    ResponderExcluir

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Sempre Noiva © Copyright 2012
Design por Delikka