Um casamento colorido!

2 de jan de 2012

às 09:10

Procurando referências e ideias diferentes em festas e casamentos me deparei com este casamento, que me chamou a atenção!

Primeiro pela forma como a indicação das mesas foram apresentadas, fez parte da decoração e simples ao mesmo tempo! Uma boa ideia para quem ainda não pensou em como indicar as mesas para os convidados!



E vendo mais fotos do casamento, me encantei pela paleta de cores usadas! Ficou colorida a decoração, mas nenhuma cor interferiu na outra! Ficou delicado, romântico e certamente encantou!

Imagens N Barrett Photography


 

Compartilhe: Tweet This ! Share On Facebook !
Curta:

2 comentários:

  1. Bene, ho letto quel libro nel quale speravo di arvotre una soluzione alla mia paura d'amare. Nel libro trovo storie diverse, con protagoniste le varie tipologie di "bloccati". Personalit dipendenti, bisognose, immature, narcisistiche. Ho trovato l'uomo che frequento ora, anche se nella storia riportata esemplificato da una donna. Una donna che vive storie parallele (e non tradimenti occasionali) dopo avere sposato un uomo da cui dipende e che vive come padre. L'amante rappresenta invece la passione, il desiderio. L'uomo che frequento si definisce un adolescente e definisce l'amore monogamico come dipendenza e possesso. Da cui lui fugge attraverso innamoramenti duraturi. Nei quali cerca l'aspetto romantico dell'amore. Credo che cos possa sopravvivere ma non certo risolvere il problema. Che per me sta in una premessa sbagliata, ovvero quel vivere l'amore coniugale come dipendenza e possesso. Ovvio che ad un certo punto, quando il bambino diventa almeno adolescente, cerca di staccarsene! Ma la verit che l'amore non dovrebbe essere quello e la moglie non dovrebbe essere una seconda madre. Invece molto mi fa pensare che sia cos , compresa l'attitudine di lei ad una maternit morbosa. In questo quadro io sono forse un adolescente come lui.Ho trovato anche il mio ex, nel libro, il narcisista.Chi non trovo me stessa. Eppure penso di essere abbastanza consapevole da riconoscermi. In passato credo di avere avuto tratti narcisistici, al punto di avere avuto relazioni in cui non amavo affatto, non volevo bene, non riconoscevo l'altro come persona. E soffrivo molto meno di ora che invece stringo relazioni con uomini che non mi amano o che mi amano in modo parziale. Un miglioramento? Ma c' sempre qualcosa che non va. Io ho paura dell'amore e probabilmente riesco ad innamorarmi solo quando incontro qualcuno che mi permette di non mettermi in gioco al 100%. Quindi non che mi cerco consciamente uomini impegnati, ma solo di quelli riesco ad innamorarmi. Ma perch diavolo ho tutta questa paura di amare? Traumi del passato? Possibile che siano cos forti? Ho sempre cercato di superarli con la forza della ragione, ma mi ben chiaro che non ci riesco. Quando scattano le emozioni negative, infatti, c' ben poco che la ragione possa fare! La paura non mi fa ragionare, la paura mi fa confondere sogno e realt , passato e presente. Come si vince la paura? Affrontandola. E io mi butto, vivo comunque queste relazioni. Che per sono relazioni immature e lo so bene. D'altra parte altri uomini che incontro, liberi, non mi piacciono proprio. Non me ne innamoro Appena un uomo si interessa attivamente a me, io perdo interesse. E' stato gi tanto restare con questo, cos preso da me. Credo proprio di avercela fatta solo perch sapevo che comunque pi in l di tanto non sarebbe andato.Dunque come affronto la paura di amare al 100% se non mi innamoro nemmeno di persone con cui vivere un amore a tempo pieno? Ci dev'essere un'altra via.Accettarmi, dicevi. Mi pare di farlo sempre di pi . Vengo a farlo su queste pagine, difendeno il mio diritto ad essere imperfetta (altroch superindulgenza come l'ha definita Amina), il mio diritto a fare certe scelte fregandome se, come pronosticato, mi faranno soffrire.La parte razionale di me sa bene, per esperienza, quanto qui si giochino luoghi comuni e soprattutto le paure e gli spauracchi di ognuna lo capisco bene.Ma la parte emotiva avrebbe bisogno di comprensione, anzi magari di un bel "brava", fai del tuo meglio che va bene!Me lo dir da sola Ora sto pensando che per pensare meno e vivere di pi , forse dovrei anche venire meno qui sopra forse ora di vivere. Forse so bene cosa fare e non c' alcun altro consiglio da darmi, per ora. Forse far cos .

    ResponderExcluir
  2. A5kXoR msajzregpihm, [url=http://kmztufofrluw.com/]kmztufofrluw[/url], [link=http://vtdztdhadmgg.com/]vtdztdhadmgg[/link], http://ekizhuqcvzxf.com/

    ResponderExcluir

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Sempre Noiva © Copyright 2012
Design por Delikka